Omicron sponsor


My Transfo
è la più importante conferenza europea sulla Gestione di Parchi Trasformatori e fluidi isolanti.
L’appuntamento con il My Transfo 2012 è fissato per i giorni 21 e 22 novembre 2012 a Torino, presso il Museo Nazionale dell'Automobile.
Dal 2002, con frequenza biennale, da sempre a Torino (Italia), My Transfo è un’opportunità unica di confronto, di arricchimento e aggiornamento tecnico-professionale per tutti gli operatori di settore.
La scorsa edizione (2010) ha ricevuto consensi unanimi, le numerose novità introdotte hanno contribuito a rendere l’evento più dinamico con maggior interazione fra i partecipanti e gli esperti. Il My Transfo 2012 proseguirà su questo filone, vogliamo che ogni partecipante possa confrontarsi con gli altri e soprattutto con i guru che interverranno al Meeting.

iscritti

Lo scorso My Transfo ha ospitato 25 relatori di fama internazionale, 108 partecipanti in rappresentanza di 67 aziende in 19 nazioni e 4 continenti.

Tutte le edizioni del My Transfo hanno proposto contenuti di altissimo livello, ed anche quest’anno avremo il piacere di ospitare i massimi esperti per ogni settore applicativo; ecco alcune delle tematiche che saranno discusse:
- SF6, caratteristiche, performance, nuove applicazioni
- Strategie manutentive di parchi macchine complessi
- Materiali speciali ed oli isolanti di nuova generazione

 
 
 

- Analisi e diagnostica tecnica avanzata mediante strumenti di misura online
- Aggiornamento normativo
- Stato dell’arte sul problema zolfo corrosivo
- Analisi delle perdite in relazione ai premi assicurativi

Gli interventi saranno discussi prevalentemente in sala plenaria, tuttavia, nel corso delle due giornate ci saranno delle sessioni contemporanee con finalità formativa o iperscientifica. Il My Transfo 2012 sarà un momento di condivisione e divulgazione della conoscenza non soltanto fra professionisti affermati, ma anche per tutti quei giovani manager che avranno l’opportunità di arricchire le loro competenze professionali grazie a chi ha maturato una riconosciuta esperienza  in ambito internazionale.

Gli interventi saranno nella stragrande maggioranza dei casi in lingua inglese con traduzione simultanea in italiano,  francese e spagnolo*.

CHI E' GIA' ISCRITTO ALL'EDIZIONE 2012

A.C.S.M. S.p.a. (Italy); Acciona Eolica (Italy); ACQUEDOTTO DEL MONFERRATO (Italy); Alpiq Produzione  (Italy); Aluminium Bahrain (Bahrain); AMPERE SPA (Italy); Ansaldo Energia S.P.A (Italy); Azienda Energetica Reti spa (Italy); BIH Technology Ltd (Canada); Calenia Energia S.p.A (Italy); CEI - Comitato Elettrotecnico Italiano (Italy); CERN (Switzerland); DONG Energy, Wind Power A/S (Denmark); EDF (France); EDF Luminus (Belgium); EDF R&D (France); EDISON SPA (Italy); Electrical Oil Services Ltd (UK); ELETROBRAS FURNAS (Brazil); Energotech SA (Romania); Eni spa (Italy); Enipower spa (Italy); Eon Produzione SpA (Italy); ERDF (France); ERGON EUROPE MEA Inc (Belgium); Fondazione Willy Brandt (Italy); Furnas Centrais Elétricas S.A (Brazil); General Constraction S.p.A (Italy); IREN Energia S.p.A. (Italy); LABELEC, SA (Portugal); LES ATELIERS AM (Morocco); National Grid (UK); Nuclearelectrica SA (Romania); Nynas srl (Italy); Oil Control Transformers (Italy); OKSMAN (France); PARTENOPE AMBIENTE SPA (Italy); Qualitas SA (Peru); REN REDE ELECTRICA NACIONAL, SA (Portugal); Repsol (Spain); SMART SA (Romania); SOLVAY (Italy); Sorgenia Puglia (Italy); SYSTEME S.A. (CHILE); TECHSEN Saudi Arabia (Saudi Arabia); Terna (Italy); TES (Italy); TEYSEER MOTORS (Qatar); Trafotech, Lda. (Portugal); Transelectrica SA (Romania); TRANSFO SERVICES (France); Trenitalia (Italy); University of Southampton (UK); Verbunt (Austria); Weidmann Electrical Technology AG (Switzerland); Yara (Italy);


CHI NON DEVE MANCARE

Gestori di parchi macchine elettriche, produttori, fornitori di servizi, Risk Managers, ingegneri delle utilities, consulenti, ricercatori (in ambito elettrico, ambientale e fluidi tecnici), Asset Managers, compagnie assicurative, tecnici manutentori, ingegneri coinvolti nella gestione di impianti ad alta tensione, responsabili e tecnici di laboratorio.


*La traduzione in lingua spagnola sarà offerta solo a seguito di un numero minimo di richieste (a totale discrezione dell’organizzazione)